X
GO

Anemia infettiva degli equidi: il Ministero invita a non sospendere l’attività del piano di sorveglianza nazionale

  • 20 novembre 2012
  • Autore: Redazione VeSA
  • Visualizzazioni: 1725
  • 0 Commenti


Il 19 settembre 2012 è venuta meno la validità dell’Ordinanza Ministeriale 06 agosto 2010 Piano di sorveglianza nazionale dell’Anemia Infettiva degli equidi.

La vacatio legis è stata parzialmente colmata dalla circolare Ministeriale DGSAF0019634_P del 29 ottobre 2012 che, preannunciando la predisposizione di un nuovo Piano di controllo, suggerisce di non sospendere l’attività di sorveglianza ma di modularla a seconda di una valutazione territoriale del rischio di diffusione della patologia.

Se le premesse del nuovo Piano (basate sul rilievo dei dati epidemiologici e sul desiderio di  tener conto anche dell’impegno gravante sui Servizi Veterinari e sugli operatori) sono lodevoli, la forma della nota, che non prevede chiare tempistiche ed è formulata sotto forma di suggerimento, lascia aperte notevoli discrezionalità sull'applicazione dei controlli in un campo, quello equestre, che necessiterebbe, viceversa, di normativa di settore precisa e rigida.


Autore 


Ultima modifica: 17.11.2012
 

Stampa
Tag:
Valutazioni:
Nessuna valutazione

Redazione VeSARedazione VeSA

Altri articoli di Redazione VeSA

Contatta l'autore

Contatta l'autore

x