X
GO

Giornata di Studio “ Sicurezza Alimentare”: argomenti trattati e relazioni presentate

  • 7 maggio 2008
  • Autore: Redazione VeSA
  • Visualizzazioni: 1575
  • 0 Commenti

Sala gremita e grande attenzione per tutti i relatori che si sono avvicendati nel corso della giornata di studio “Sicurezza alimentare: la rete dei controlli ufficiali” svoltasi ieri in Ancona, presso la Sala convegni di Palazzo Raffaello della Regione Marche.

"Il sistema regionale per la sicurezza alimentare è impegnato a garantire la qualità dei prodotti e la salute dei cittadini. Tema molto sentito soprattutto nel contesto globalizzato in cui viviamo. Grazie alla dedizione degli operatori, ad approfonditi controlli e al costante monitoraggio, in passato nelle Marche sono state individuate, affrontate e risolte crisi come quella dell'aviaria o del tetrapak.Siamo orgogliosi del lavoro svolto, ma non abbassiamo la guardia, vogliamo mantenere l'eccellenza di un sistema che si inserisce a pieno titolo nel servizio sanitario regionale" questo in sintesi quanto sottolineato dall’Assessore alla Salute, Almerino Mezzolani che ha aperto i lavori.

Di seguito l’intervento di Carmine Ruta, responsabile del servizio Sanita` della Regione Marche, che ha illustrato il percorso attraverso il quale si è arrivati al nuovo piano sanitario regionale e le sue caratteristiche. Tra cui organizzazione a rete, corrispondenza dell'offerta sanitaria ai bisogni e fragilità espressi dal territorio, tecnologie, grande impegno manageriale. In questo quadro l’attività dei servizi veterinari e di igiene degli alimenti e nutrizione è punta di diamante del sistema.

Nel corso della giornata si sono poi succedute le interessanti presentazioni svolte dai numerosi e qualificati relatori che hanno fornito una panoramica esaustiva in tema di normativa europea per la sicurezza alimentare, quadro armonizzato per i controlli ufficiali, sistema a rete per le azioni di prevenzione ed approccio integrato tra tutti gli operatori della filiera alimentare.

Queste le tematiche al centro del dibattito, da cui è emersa anche la grande importanza della comunicazione e della corretta informazione, soprattutto nei momenti di crisi, in un settore che colpisce molto l'opinione pubblica e puo`avere pesanti ripercussioni economiche

I materiali presentati in occasione del convegno ed una sintetica relazione delle principali attività svolte nella nostra regione sono di seguito pubblicati ed è possibile il download.

RELAZIONE DELL'ATTIVITÀ NELLA REGIONE MARCHE

Interventi dei relatori :

Dr.ssa Emanuela Balocchini
Assessorato alla Sanità della Regione Toscana

" RUOLO DEI SERVIZI REGIONALI E DELLA CONFERENZA STATO REGIONI "

Dr. Silvio Pittui
Assessorato alla Tutela del Consumatore, Sicurezza Alimentare e Servizi Veterinari
Regione Veneto

" ORGANIZZAZIONE DEI CONTROLLI UFFICIALI "


Dr. Paolo Cozzolino
Azienda Unità Sanitaria Locale di Parma

"REGOLAMENTO 882/2004:ESPERIENZA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA"

Dr. Paolo Boni
Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia ed Emilia Romagna

"LA VERIFICA DEI LIVELLI DI SICUREZZA NELLE PRODUZIONI"
Collegamento al sito ars-alimentaria

Dr. Alfredo Caprioli
Istituto Superiore di Sanità

"PATOGENI EMERGENTI NELLE TOSSINFEZIONI ALIMENTARI"
I PARTE - II PARTE - III PARTE


Dr.ssa Antonia Ricci
Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie

"ANALISI DEL RISCHIO"

Autore

Ultima modifica: 7 maggio 2008

Stampa
Categorie: Eventi svolti
Tag:
Valutazioni:
Nessuna valutazione

Redazione VeSARedazione VeSA

Altri articoli di Redazione VeSA

Contatta l'autore

Contatta l'autore

x