X
GO

EMA: highlights sui medicinali veterinari, anno 2020

  • 26 gennaio 2021
  • Autore: Redazione VeSA
  • Visualizzazioni: 1203
  • 0 Commenti

L’EMA (Agenzia europea per i medicinali) ha pubblicato un riepilogo delle sue principali attività del 2020 in materia di autorizzazione e monitoraggio della sicurezza dei medicinali veterinari (VETERINARY MEDICINES HIGHLIGHTS 2020).

Innanzitutto si ricorda che la missione dell'EMA è promuovere l'eccellenza scientifica nella valutazione e supervisione dei medicinali, a beneficio della salute pubblica e degli animali nell'Unione europea. In particolare i comitati scientifici dell'EMA forniscono raccomandazioni indipendenti sui medicinali per uso umano e veterinario, basate su una valutazione scientifica completa dei dati. Le valutazioni delle domande di autorizzazione all'immissione in commercio presentate all'Agenzia forniscono quindi la base per l'autorizzazione dei medicinali in Europa.

È importante però sottolineare che l’EMA non valuta le domande di autorizzazione all'immissione in commercio iniziale di tutti i medicinali nell'UE: mentre la maggior parte dei farmaci nuovi e innovativi sono valutati dall'EMA e autorizzati dalla Commissione europea per essere commercializzati nell'UE, la maggior parte dei farmaci generici e dei medicinali disponibili senza prescrizione medica sono valutati e autorizzati a livello nazionale.

Nel documento in esame viene evidenziato che nel 2020 l’EMA ha dato parere favorevole per l’autorizzazione all’immissione in commercio per 20 nuovi farmaci, di cui 13 con un nuovo principio attivo.

Inoltre dei 20 nuovi medicinali veterinari, 10 sono vaccini (più del doppio di quelli autorizzati nel 2019) e di questi 8 sono vaccini biotecnologici.

Per quanto riguarda le specie di destinazione, il maggior numero di nuovi farmaci è destinato ai suini (11) e a seguire a bovini (6), ovini (6), pollame (5), cani (2) e gatti (2).

Nella pubblicazione sono indicati anche i “Nuovi usi di medicinali esistenti” (riguardanti un farmaco per suini e uno per cani) e “Nuovi limiti massimi di residui (LMR) raccomandati per il 2020”.

Infine vengono riportate le “Nuove avvertenze di sicurezza” emesse nel 2020 per 11 farmaci veterinari già in commercio.

Per un approfondimento di rimanda al documento VETERINARY MEDICINES HIGHLIGHTS 2020.

 

Autore: Dott. Stefano Gabrio Manciola

 

Stampa
Tag:
Valutazioni:
4.0

Redazione VeSARedazione VeSA

Altri articoli di Redazione VeSA

Contatta l'autore

Contatta l'autore

x