X
GO

FIPRONIL: sottoscritto protocollo per un Piano di autocontrollo rafforzato

  • 13 settembre 2017
  • Autore: Redazione VeSA
  • Visualizzazioni: 1714
  • 0 Commenti

Il 12 Settembre è stato sottoscritto tra Ministero Salute e Associazioni operanti nel settore della produzione avicola e in quello della trasformazione alimentare, un protocollo con il quale le numerose sigle firmatarie si impegnano a promuovere presso i loro associati l'adozione di un piano di autocontrollo rafforzato che si affiancherà ai controlli ufficiali effettuati dalle autorità pubbliche. Lo scopo del progetto è quello di garantire la sicurezza dei consumatori attraverso una verifica estesa delle caratteristiche delle uova italiane e dei prodotti che le contengono.

In particolare il protocollo prevede l'esecuzione in autocontrollo, una prima volta al massimo entro il 15 ottobre e successivamente con una cadenza regolare (105 giorni dal controllo precedente), di esami di laboratorio miranti ad escludere la contaminazione delle uova con gli antiparassitari Fipronil e Amitraz.

Vedi Tabella sotto: frequenza e tempistiche.

Gli elenchi dei soggetti che aderiscono al protocollo e i risultati degli esami svolti saranno comunicati al Ministero della salute, per la loro elaborazione e valutazione; un'autodichiarazione accompagnerà, nei vari passaggi, le uova provenienti da impianti che partecipano al programma.

Come precisato nel comunicato ministeriale, il programma di autocontrollo non esclude la possibilità per le aziende di essere sottoposte a controllo ufficiale, e sarà rivisto alla luce dell'evoluzione della situazione a livello comunitario.

Per quanto riguarda le ditte che si occupano di classificazione e trasformazione delle uova, di produzione e distribuzione di ovoprodotti e alimenti che li contengono, le associazioni di categoria invitano i propri associati a verificare che i loro fornitori aderiscano al piano di autocontrollo rafforzato e che ogni partita di uova sia accompagnata da una dichiarazione di conformità che attesti l’adozione del piano nell’allevamento di provenienza. Nel caso di assenza di tale dichiarazione gli operatori che aderiscono al progetto dovranno eseguire analisi in autocontrollo per la ricerca di Fipronil e Amitraz per ciascun fornitore secondo frequenze stabilite sull’analisi dei pericoli.

 

 

Prima analisi in autocontrollo

Frequenza delle successive analisi in autocontrollo*

Nuovi gruppi

LMR su uova**

Fipronil

Entro il 15 ottobre 2017

Ogni 105 giorni dal controllo precedente

Entro 4 settimane dall’accasamento

Fipronil (somma di fipronil e sulfone espressi come fipronil) ≥0,005mg/Kg

Amitraz

Entro il 15 ottobre 2017

Ogni 105 giorni dal controllo precedente

Entro 4 settimane dall’accasamento

Amitraz (somma compresi i metaboliti contenenti la frazione 2,4-dimetilanilina espressi in Amitraz) ≥0,01mg/Kg

 

* Frequenza minima a meno che dall’analisi dei rischi compiuta dal singolo OSA risulti opportuna una frequenza maggiore o tempi più ravvicinati

** Limite inferiore di sensibilità analitica

 

Autore Dott. Stefano Gabrio Manciola

Stampa
Tag:
Valutazioni:
Nessuna valutazione

Redazione VeSARedazione VeSA

Altri articoli di Redazione VeSA

Contatta l'autore

Contatta l'autore

x